Articoli

,

Aggiornamento algoritmo Google: Panda

Il precedente update denominato “Caffeine” implementato da Google, ha avuto come obbiettivo il miglioramento del processo di indicizzazione aumentando notevolmente la velocità di aggiornamento e la quantità di contenuti “freschi” presenti nell’indice.Nel tempo sono comparsi real time, instant e tanti altri strumenti derivanti anche dall’evoluzione del web influenzato dal micro blogging come Twitter.L’implementazione di queste modifiche "Panda" ha logicamente creato delle grosse variazioni negli indici, sovvertito classifiche e quasi sempre ha favorito le “grandi” risorse rispetto a siti più modesti ma di indiscussa qualità di contenuti.Osservando i dati che fornisce Analytics, gli effetti sembrano essere più devastanti di quelli prospettati dagli ingegneri Google.